Cosa è l’Agility
Saltare, correre e zigzagare tra i paletti, questi e altri ancora gli esercizi che il cane deve compiere il più rapidamente e precisamente possibile durante un percorso di agility. A comandi verbali e/o gestuali corrispondono azioni che il cane compie automaticamente. Un’intesta che si raggiunge dopo tanto lavoro e pazienza, che diventa un vero gioco per il cane rafforzando l’intesa con il suo padrone.

Questa disciplina è relativamente recente, vede infatti la sua nascita ufficiale alla fine degli anni 70 nel Regno Unito. Il suo successo è tale che diventa l’attività cinofila più praticata nel paese e l’enorme popolarità non tarda a valicare la Manica e propagarsi nell’intero continente europeo raggiungendo, dopo qualche anno, anche la Svizzera. Le società cinofile introducono rapidamente, tra le varie offerte di formazione, anche la pratica di questa disciplina.

L’Agility Rossoblu
La società Agility Rossoblu nasce nel 1993 proprio con questo principale obiettivo: dedicarsi esclusivamente a questa particolare attività con il cane, applicando le tecniche d’addestramento più innovative e affermate.

L’Agility Rossoblu è una società ai sensi dell’articolo 60 e seguenti del Condice Civile Svizzero, ed è stata fondata per aderire alla Società Cinofila Svizzera(SCS) ad esserne una sua sezione locale. Inoltre è affiliata alla Federazione Cinofila Ticinese (FCT).

Una cinquantina i soci attualmente iscritti che frequentano con regolarità i corsi, suddivisi in categorie secondo il livello tecnico acquisito dal binomio proprietario-cane.

L’attività è praticata a diversi livelli: quello agonistico e quello di passatempo. Il primo, naturalmente, è quello più impegnativo. Richiede la presenza costante agli allenamenti settimanali che permette poi la partecipazione ai concorsi cantonali, nazionali ed internazionali. La società, però, invita anche il comune proprietario di cane, che ha desiderio di affinare il rapporto con il suo animale, a praticare questa disciplina… sportiva per entrambi! Certo, non solo il cane corre! Anche il padrone deve fare altrettanto e in più impartire i comandi dei vari esercizi, dopo averne memorizzato la successione.

L’ARB ama definirsi una grande famiglia, dove l’amicizia e l’affiatamento sono le componenti essenziali, come pure le basi fondamentali per l’organizzazione annuale del meeting internazionale.

Il comitato

Presidente: Karin Semmler
Vice presidente: Nicoletta Besomi
Cassiere: Ludwig Florioli
Segretaria: Deborah Macrini Gianola
Commisione tecnica ad interim: John Beni Mazzola
Membro: Dario Banfi
Membro: Lucia Mocchi

Statuti

Qui é possibile scaricare gli statuti della ARB in formato PDF.